Accessibilità

Occupazione permanente di suolo pubblico

Se devi occupare spazi o aree pubbliche per un tempo superiore a un anno, prima dell’occupazione, devi presentare domanda per ottenere la relativa concessione. Il titolare della concessione per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche è obbligato ad effettuare il versamento della tassa o del canone secondo le modalità e le tariffe adottate dal comune.

Le richieste riguardano il rilascio della concessione di occupazione di spazi ed aree pubbliche (strade, piazze, aree verdi) per un periodo superiore ad un anno. 

La domanda deve essere presentata compilando l'apposito modulo che dovrà essere inviato all'indirizzo e.mail: 

Documenti da allegare alla domanda:

  • carta identità del richiedente o legale rappresentante
  • foto della sezione stradale interessata
  • planimetria quotata della sezione stradale al netto dell’occupazione richiesta
  • indicare la misura della larghezza della sezione stradale e dell’occupazione .

 

La legge di Bilancio 2022 proroga al 31 marzo 2022 l'esenzione dal pagamento del canone unico patrimoniale per le occupazioni di suolo pubblico da parte di imprese di pubblico esercizio e per l'esercizio del commercio su aree pubbliche. Per le stesse attività, inoltre, la posa in opera temporanea di strutture amovibili (quali dehors, elementi di arredo urbano, pedane, tavolini, etc.), purché funzionali all’attività, non è subordinata ad autorizzazione.

Se l’occupazione permanente riguarda i Dehors, si prega di presentate l’istanza attraverso lo sportello unico per le attività produttive SUAP

SGP: Aree pubbliche

Responsabile: Elisabetta Gatti

Contatti

Telefono: 0536 880770 - 0536 880985
Email: areepubbliche@comune.sassuolo.mo.it
PEC: viabilitasgp@pec.it

Orari

Si Riceve SOLO SU APPUNTAMENTO i giorni di Martedì, Mercoledì, Venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 12:30, e il Mercoledì Pomeriggio dalle 14:30 alle 16:30.

E' sempre possibile richiedere appuntamento e informazioni tramite email.

 

Informazioni telefoniche dalle 9:30 alle 12:30 Lunedì e Giovedì

- Per informazioni su: PERMESSI PER RESIDENTI, ZTL, CIMITERO, PARCHEGGI ROSA, INVALIDI, ACCOMPAGNAMENTO SCOLASTICO
chiamare il Tel. 0536 880985 - nei giorni ed orari sopra indicati.

- Per informazioni su: OCCUPAZIONE SUOLO, PASSI CARRAI, INSEGNE, PARCHEGGIO CRISTALLO, DEHORS
chiamare il Tel. 0536 880770 - nei giorni ed orari sopra indicati.

 

Sede

via Caduti sul Lavoro n. 1 - 41049 Sassuolo (MO)

SGP: Aree pubbliche

Responsabile: Elisabetta Gatti

Contatti

Telefono: 0536 880770 - 0536 880985
Email: areepubbliche@comune.sassuolo.mo.it
PEC: viabilitasgp@pec.it

Orari

Si Riceve SOLO SU APPUNTAMENTO i giorni di Martedì, Mercoledì, Venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 12:30, e il Mercoledì Pomeriggio dalle 14:30 alle 16:30.

E' sempre possibile richiedere appuntamento e informazioni tramite email.

 

Informazioni telefoniche dalle 9:30 alle 12:30 Lunedì e Giovedì

- Per informazioni su: PERMESSI PER RESIDENTI, ZTL, CIMITERO, PARCHEGGI ROSA, INVALIDI, ACCOMPAGNAMENTO SCOLASTICO
chiamare il Tel. 0536 880985 - nei giorni ed orari sopra indicati.

- Per informazioni su: OCCUPAZIONE SUOLO, PASSI CARRAI, INSEGNE, PARCHEGGIO CRISTALLO, DEHORS
chiamare il Tel. 0536 880770 - nei giorni ed orari sopra indicati.

 

Sede

via Caduti sul Lavoro n. 1 - 41049 Sassuolo (MO)

Costi

Canone occupazione suolo pubblico, nei casi previsti dal Regolamento.

Tempi e scadenze

La domanda deve essere presentata con un congruo anticipo, ossia non meno di dieci giorni prima della data per la quale è richiesta l'occupazione e non prima di cinquanta giorni dall'inizio dell'occupazione richiesta.

Strumenti di tutela

Strumenti di tutela giurisdizionale

Contro gli atti della pubblica amministrazione è sempre ammessa la tutela giurisdizionale dei diritti e degli interessi legittimi dinanzi agli organi di giurisdizione ordinaria o amministrativa (art. 113 Cost.)

L'organo competente per la tutela giurisdizionale per atti e/o provvedimenti ritenuti illegittimi sono il Tribunale Amministrativo Regionale della Regione Emilia Romagna (in primo grado) e il Consiglio di Stato (secondo grado).

Termini per presentare un ricorso per atti e/o provvedimenti amministrativi in generale:

60 giorni, a pena di decadenza, dalla notificazione dell'atto, dalla sua comunicazione o comunque conoscenza; in caso di termini diversi, gli stessi sono comunque specificati nell’atto medesimo.

Termini per presentare un ricorso contro il silenzio della pubblica amministrazione

L'azione può essere proposta trascorsi i termini per la conclusione del procedimento amministrativo, fintanto che l’Amministrazione continua ad essere inadempiente e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del termine di conclusione del procedimento amministrativo.

Termini per fare ricorso su richieste di accesso ai documenti amministrativi

L'azione può essere proposta entro 30 giorni dalla conoscenza della decisione impugnata o dalla formazione del silenzio-rifiuto, mediante notificazione al Comune e ad almeno un controinteressato.

Strumenti di tutela amministrativa

  • Ricorso in opposizione: avanti la stessa Autorità che ha emanato il provvedimento, entro 30 giorni; 
  • Ricorso gerarchico: avanti l’Autorità gerarchicamente superiore, entro 30 giorni; 
  • Ricorso straordinario al Capo dello Stato: entro 120 giorni dalla notificazione, comunicazione o conoscenza dell'atto impugnato ritenuto illegittimo (in alternativa al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale).