Accessibilità

Nuovo accordo quadro per le potature

Ulteriori 150.000 € destinati alle potature delle situazioni più problematiche sul territorio comunale. Li ha stanziati la Giunta del Comune di Sassuolo con delibera n°204 del 10 novembre scorso in corso di pubblicazione all’Albo Pretorio che approva il progetto definitivo-esecutivo di “Accordo Quadro - interventi di manutenzione straordinaria del patrimonio arboreo comunale”.  

Questo stanziamento va ad aggiungersi all’intervento già in corso lungo le strade comunali ed avrà inizio, non appena completato l’appalto, ad inizio 2021.  

“Accertato che il Progetto è pienamente conforme agli intendimenti ed ai programmi dell’Amministrazione comunale e comporterà una spesa complessiva di € 150.000,00 compresa IVA al 22% - si legge nella Delibera di Giunta - evidenziato che, come indicato nella Relazione Tecnico Descrittiva che accompagna il Progetto, bisognerà: provvedere alla rimozione dei possibili rischi verso i fruitori (schianti, cadute, ecc.) nonché assicurare la massima longevità possibile delle piante evitando loro mutilazioni immotivate della chioma; ridurre al minimo disagi e pericoli, prevedendo una serie d’interventi cesori mirati, in grado di migliorare le condizione delle piante attraverso operazioni di diradamento ed eliminazione delle branche danneggiate; limitare l’occultamento della pubblica illuminazione ed in genere i disagi causati dalla eccessiva vicinanza degli alberi alle abitazioni ed alle arterie di traffico urbano; eseguire interventi di riduzione della chioma, in conseguenza dei lavori edili di rifacimento di marciapiedi e aiuole di contenimento che possono aver provocato lesioni all’apparato radicale con conseguenti sintomi di stress e deperimenti fisiologici delle alberature”. 

“Come promesso a suo tempo – chiarisce il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani – abbiamo messo a disposizione ulteriori fondi necessari alla sistemazione delle alberature presenti sul territorio comunale che da troppo tempo non erano oggetto di manutenzione. Le prime operazioni di potatura, partite da San Michele, sono iniziate lo scorso 2 novembre, cioè non appena il Regolamento Verde Pubblico lo ha consentito, e proseguono in maniera spedita su tutto il territorio. Un lavoro che comporta la spesa di 86.132 € a cui si aggiungeranno questi 150.000 € per lavori che inizieranno i primi giorni del nuovo anno, per un totale di oltre 230.000 € investiti per sistemare il patrimonio del verde pubblico. Probabilmente non riusciremo, ancora, a sistemare tutto ciò che non va, ma se necessario interverremo ancora in futuro per la sicurezza ed il decoro della nostra città”.  

Agli interventi di potatura si affiancheranno operazioni di abbattimento delle piante che da censimento o sulla base di analisi visive e all’occorrenza strumentali compiute sul posto, risultano soggette a gravi patologie e anomalie strutturali tali da comprometterne la stabilità, con conseguente incolumità per persone o cose.  

Il progetto riguarderà la potatura di oltre 640 alberature presenti su tutto il territorio comunale ad iniziare dalle zone più urgenti come via Radici in Piano (tratto compreso tra Cavalcavia da Verrazzano e via Pedemontana), Lott.ne Cometa (parcheggio via E. Romagna), viale Roma, viale Marini, viale Boito, viale Donizetti, viale Filzi, via Pioppa, via Lucania, Parco Allegro, via Toscana; per poi proseguire con le altre zone.

archiviato sotto: