Accessibilità

Le iniziative per l’8 Marzo a Sassuolo

Inizieranno già a partire da lunedì 2 marzo, salvo eventuali proroghe dell’ordinanza regionale, gli appuntamenti organizzati dall’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico in occasione dell’8 Marzo, Festa delle donne.

“Con la risoluzione 32/142 del 16 dicembre 1977 – afferma l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Sassuolo Camilla Nizzoli - l'Assemblea generale delle Nazioni Unite riconosce l'urgenza di porre fine a ogni discriminazione verso le donne e di supportare la piena e paritaria partecipazione delle donne alla vita civile e sociale di ogni paese, proponendo l’istituzione della "Giornata delle Nazioni Unite per i diritti delle Donne e per la pace internazionale". Da allora, la Giornata internazionale della donna ricorre convenzionalmente l'8 marzo  di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui sono state oggetto e sono ancora, in tutte le parti del mondo. In Italia il simbolo della Giornata è la mimosa, pianta che io personalmente non amo e che ho sostituito con la parola "rispetto".

Anche il Comune di Sassuolo celebra la Giornata internazionale della donna, con una modalità tesa a recuperare il vero valore e significato dell'evento. Infatti le iniziative sono finalizzate a diffondere una cultura paritaria fra la popolazione, rendendola consapevole che gli stereotipi di genere, in particolare quelli che portano alla violenza di genere, ledono le radici democratiche della società. L'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Sassuolo, in collaborazione con gli assessorati alle pari opportunità dell'Unione, ha predisposto un programma ricco di eventi ed iniziative che vanno appunto in questa direzione e che, mi auguro, la cittadinanza apprezzerà.

Il programma di Sassuolo inizia già da lunedì 2 marzo alle Scuole Medie Ruini di via Mercadante dove, fino al 5 marzo, si svolgerà la Settimana “Open”, a cura di Bushido Academy ASD per ragazze e donne dai 15 anni in su: prove gratuite dei corsi di Functional Training (lunedì 2 marzo  dalle 20.30 alle 21.30),  Ju Jitsu-Krav Maga (martedì 3 e giovedì 5 marzo dalle 19.30 alle 21 e dalle 21 alle 22); Balance Training (mercoledì 4 marzo dalle 20.45 alle 21.15)

Venerdì 6 marzo alle ore 9.30 alle ore 12.30 presso il Crogiolo Marazzi, in Via Regina Pacis 9: Buk Film Festival: proiezione del film in lingua spagnola “Las ninas bien” (in concorso al festival BUK) e del cortometraggio “Conciliare stanca-Storia di donne vittime di violenza”. Evento riservato alle scuole secondarie di secondo grado. A cura dell’Associazione PROGETTARTE-Officina Culturale di Modena.

Sabato 7 marzo dalle ore 17 in PaggeriArte, in Piazzale della Rosa, si svolgerà l’inaugurazione della mostra “Declinazioni. Molteplici femminili” di Alberta Pellacani. Orari apertura mostra: sabato 15/19, domenica 10/13 e 15/19. La Mostra resterà aperta fino al 29 marzo. A cura del Centro Documentazione Donna di Modena

Sempre sabato 7 marzo, ma dalle ore 21, “Una storia sbagliata”, spettacolo teatrale  contro la violenza sulle donne presso l’Auditorium Bertoli, Via Pia 108. A cura del Circolo culturale Artemisia

Domenica 8 marzo dalle ore 18 alle ore 20 in sala Biasin, in Via Rocca: “Tutte figlie di Eva”, seminario di approfondimento sul tema delle donne e della parità di genere. A cura dell’Associazione Non è colpa mia in collaborazione con ProLoco di Sassuolo

Giovedì 19 marzo dalle ore 21 presso il Crogiolo Marazzi: Serata-spettacolo di approfondimento sull’empowerment femminile: Alessandro Iori intervista l’allenatrice della Nazionale Femminile di Calcio Milena Bertolini. A cura dell’Associazione Numeri Primi.

Tutte le iniziative saranno ad ingresso gratuito