Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Incontri con i quartieri: il resoconto di “Quattroponti”

Incontri con i quartieri: il resoconto di “Quattroponti”

Proseguono gli appuntamenti organizzati dall’Amministrazione Comunale in cui Sindaco e Giunta incontrano i residenti dei quartieri cittadini per approfondire le linee di bilancio, approvate nel dicembre scorso, e gli investimenti previsti oltre, naturalmente, ai singoli problemi ed ai singoli interventi di ogni quartiere.

Il Bilancio di previsione 2019-2021, approvato il 21 dicembre scorso in Consiglio Comunale, prevede entrate relative al 2019 per 59.360.000 € di cui circa 34.600.000 € di carattere tributario, 11.260.000 € in conto capitale, 7 milioni di entrate extra tributarie e poco più di un milione di euro di trasferimenti. Oltre alle spese correnti, che rappresentano il capitolo di spesa più elevato coi suoi 19 milioni di euro, per quanto riguarda i settori a cui l’Amministrazione comunale destinerà le spese, la parte del leone la fanno “Istruzione” e “ambiente”, rispettivamente con 8.171.000 € e 8.672.000 €, ma anche ordine pubblico e sicurezza, a cui saranno destinati €5.280.425 e le “politiche sociali” con € 5.656.480.

I residenti del quartiere Quattroponti, incontrati dalla Giunta lunedì scorso presso la sala messa a disposizione dalla parrocchia di Madonna di Sotto, hanno chiesto interventi più precisi e puntuali in tema di raccolta rifiuti, oltre ad una miglioria in tema di segnaletica sul cavalcavia Da Verrazzano ed interventi specifici in tema di asfaltature, viabilità e parcheggi che l’Amministrazione ha inserito nelle note da inoltrare ai singoli uffici.

Si è discusso, naturalmente, di economia in una società come la nostra sempre in movimento  che necessita anche dell’aiuto delle Istituzioni per poter rimanere competitiva ed anticipare le esigenze che nascono, soprattutto nel mercato del lavoro.

L’ingresso di Cerform, l’Ente di Formazione, nella struttura di Stars &Cow che ha recentemente inaugurato un “Coworking” distrettuale a Fiorano va in questa direzione. Avvicinare il mondo del lavoro ai giovani ed alle start up attraverso spazi comuni che mettano a disposizione competenze e risorse a chi sta cercando un’opportunità di lavoro o voglia cimentarsi in un’impresa propria. La settimana scorsa, a CàBella di Formigine, è stata inaugurata l’incubatore legato al coworking Stars & Cow ma più orientato al mondo della robotica, altro settore di cui il nostro distretto rappresenta un punto di riferimento mondiale.

Seguendo l’esempio di Stars & Cow, un’associazioni di Manager che mettono a disposizione dei giovani le loro esperienze, si punta a realizzare un’associazione di artigiani in grado di trasferire alle nuove generazioni competenze e arte di mestieri che sono e rimarranno necessari sul nostro territorio.

Tra la fine dello scorso anno e l’inizio di Febbraio, presso il Crogiolo Marazzi, sono stati organizzati due seminari rivolti al mondo del Commercio in sede fissa in cui esperti del settore hanno illustrato nuove tecniche e nuove opportunità legate ad un commercio 4.0 che rappresenta necessariamente il futuro dei negozi e degli stessi centri storici.

L’Amministrazione comunale ha, poi, rifinanziato il progetto Garanzia Giovani visti i buoni risultati dell’esperienza precedente in cui, grazie anche al lavoro di persuasione e divulgazione messo in campo dal Comune, 600 aziende del territorio hanno aderito con altrettanti giovani di cui il 60% circa, al termine del percorso, ha ottenuto un contratto di lavoro anche se, a volte, precario.

Parallelamente a questo l’Amministrazione comunale prosegue a sostenere l’alternanza scuola lavoro cercando di contrastare il dilagante fenomeno degli abbandoni scolastici anche attraverso il progetto “Diritto al Futuro”.

 

 

archiviato sotto: