Accessibilità

Il Sindaco ricorda Bruno “Cucciolo” Morotti

“Un imprenditore di successo ma al tempo stesso un amico di tanti, che ho avuto il piacere di conoscere ed apprezzare personalmente, ma anche un benefattore della città: tutti quanti ricordano la sua discesa in campo per dare vita alla cordata di imprenditori, con Rodolfo Baldelli a capo, che salvò il sassuolo calcio dall’onta della mancata iscrizione al Campionato Nazionale Dilettanti dando vita a quella società che, con l’ingresso di Giorgio Squinzi, ha favorito la lunga cavalcata neroverde fino alla serie A”.

Con queste parole il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani ricorda il Cavaliere Bruno Morotti, conosciuto come “Cucciolo”, scomparso domenica all’età di 77 anni.  

“Ai figli Gian Luca e Simona, la nuora Stefania, il genero Andrea, i nipoti Federico e Giada, i fratelli Mario e Renzo ed ai tanti amici che lascia in città – conclude il Sindaco – vanno le più sentite condoglianze a nome mio, dell’Amministrazione Comunale e dell’intera città di Sassuolo”.