Accessibilità

Da domani Sassuolo si illumina per Natale

A partire da domani, sabato 28 novembre, Sassuolo inizierà ad illuminarsi per Natale. 

Inizierà, infatti, domani sera dal centro cittadino l’illuminazione delle vie con le nuove luminarie natalizie che, quest’anno, abbracceranno tutta la città. 

“Stiamo attraversando un momento particolarmente difficile – commenta l’Assessore al Commercio del Comune di Sassuolo Massimo Malagoli – e la semplice accensione delle luminarie, in anticipo di qualche giorno rispetto al passato, può contribuire a rendere l’atmosfera più lieta avvicinandoci al periodo più bello dell’anno. Quest’anno, proprio perché le luminarie oltre a rappresentare il Natale in arrivo assumono anche un connotato di speranza verso la soluzione di un periodo così complicato, abbiamo fortemente voluto coinvolgere tutta la città, non solo il centro storico come avveniva sino all’anno scorso, coinvolgendo sponsor e singoli commercianti che si sono dimostrati entusiasti e più che mai collaborativi: ognuno di noi, nel proprio piccolo, ha voglia di contribuire a rendere il Natale quanto più simile a quello che siamo soliti vivere, sebbene consapevoli delle restrizioni e delle limitazioni imposte dalla necessità di sconfiggere un virus che ci tiene compagnia ormai da quasi un anno”. 

Domani si illuminerà il centro poi, nei giorni seguenti, anche Pontenuovo, Rometta, San Michele, Braida, via Radici in Piano, Montegibbio, piazza Risorgimento e piazza Martiri Partigiani fino ad arrivare al clou dell’8 dicembre quando, come da tradizione, verrà illuminata piazza Garibaldi ed il suo albero di Natale. 

“Un grande sforzo economico, visto il momento – sottolinea Massimo Malagoli – da parte di tantissimi commercianti elencati sul sito istituzionale e sulle pubblicazioni che usciranno a breve, ma anche di tanti sponsor che voglio ringraziare personalmente: Gazzotti autotrasporti, Esmalglass –Itaca, Grassi Due, Italvibras, Spray Dry, Mattioli Rottami metallici, Ale spa, Assicurazioni Generali agenzia Belfasti, oltre ai partner istituzionali quali Cna, Confcommercio, Confesercenti e Lapam e i comitati dei commercianti del centro storico, Rometta e Pontenuovo; senza dimenticare piazza Garibaldi il cui addobbo, come sempre, sarà offerto da Confindustria Ceramica ed Edi.Cer”. 

Un natale che, come noto, vivrà delle restrizioni imposte dal Dpcm di prossima uscita ma che a Sassuolo non rinuncerà al Villaggio di Babbo Natale. 

“Allestiremo un villaggio statico – spiega l’Assessore – senza l’animazione di Babbo natale ma in cui i bambini potranno entrare, in maniera contingentata, per vedere la casa di Babbo Natale e lasciargli nella cassetta la loro letterina. Un villaggio che, quest’anno, ritroverà la sua collocazione sotto al campanone mentre, chi vorrà venire in centro a fare acquisti, con le difficoltà di parcheggio dettate dai lavori in corso in piazza Martiri partigiani, grazie alla collaborazione della Soprintendenza e di Gallerie Estensi, potrà approfittare dello spazio messo a disposizione gratuitamente solo per il periodo delle Feste in piazzale Della Rosa”