Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Approvato il bilancio di previsione 2019. Il commento del Sindaco

Approvato il bilancio di previsione 2019. Il commento del Sindaco

E’ stato approvato ieri sera, nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale del 2018, il Bilancio di Previsione 2019 del Comune di Sassuolo che prevede entrate pari ad € 59.360.712,60 senza andare a ritoccare in alcun modo la tassazione locale.

“Un bilancio di previsione che per la prima volta da anni – commenta il Sindaco di Sassuolo Claudio Pistoni – è stato approvato a dicembre mettendo quindi il Comune in grado di operare nel pieno delle sue funzioni, non per dodicesimi come avveniva in passato. Mi dispiace non ci sia stato dibattito, che si sia preferito utilizzare la tecnica di fare solamente dichiarazioni di volto per evitare che io potessi rispondere alle tante inesattezze, spesso bugie vere e proprie, che sono state dette e fatte passare per vere.

Troppe persone, comprese tante sedute nei banchi del consiglio ieri, hanno dimenticato che a dicembre 2013, quindi a fine anno, venne approvato un bilancio di previsione del Comune relativo allo stesso anno: per dodici mesi la spesa era stata fatta in dodicesimi con un bilancio che non si era riusciti ad approvare. Tanto che il bilancio di previsione 2014 la passata Amministrazione non lo approvò, così come non ebbe il coraggio di approvare i Bilanci di Sgp o un concordato che, appena arrivati, noi abbiamo dovuto completamente cambiare perché non sarebbe stato sostenibile.

Non mi sorprende – prosegue Pistoni – visto che chi per cinque anni ha fatto l’Assessore ed oggi siede tra i banchi d’opposizione, ancora oggi non è capace di leggere un bilancio, tanto da arrivare ad affermare che sia sparito il progetto della nuova Casa Serena; che invece c’è, ha solamente cambiato posizione rispetto all’anno precedente, ed è stato spiegato in tutte le commissioni.

Non mi sorprende perché chi ha contribuito a creare quell’emergenza dalla quale, contrariamente a quanto è stato affermato ieri sera, non siamo affatto ancora usciti, non pagando, per 22 milioni di euro, persone che hanno lavorato tagliando l’erba, pulendo le strade dalla neve, i fornitori e che ancora oggi pesano come un mutuo sulle spalle di tutti i sassolesi, quelle stesse persone negano l’evidenza, fingono di vivere in un mondo in cui il debito non ci sia e si possa fare progetti faraonici senza ricorrere a finanziamenti esterni.

L’emergenza c’è ancora, perché il piano di rientro impone importanti finanziamenti tutti gli anni, denaro che naturalmente non può essere investito altrove  perché destinato a ricoprire una voragine che si nega di aver contribuito in maniera pesante ad aver creato.

Nonostante questo siamo convinti di aver fatto tanto in questi cinque anni e che il Bilancio approvato ieri sera faccia ulteriori importanti investimenti sulle scuole, sulle piste ciclabili, sugli impianti sportivi, tanto per citare alcuni punti, mantenendo ed anzi incrementando i servizi per anziani, diversamente abili, minori.

Uno dei problemi è proprio questo – conclude il Sindaco di Sassuolo Claudio Pistoni – non si riesce ad avere un confronto, come avvenuto ieri sera, su una visione della città perché questa visione non si vuole che ci sia: si preferisce continuare a parlare di cose su cui si sta lavorando da anni fingendo che i problemi non ci siano, siano stati superati, o ci siano solo per gli altri”.

archiviato sotto: