Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > 5,5 milioni dal Pnrr per il nuovo nido Parco ed il polo 0/6 S.Agostino

5,5 milioni dal Pnrr per il nuovo nido Parco ed il polo 0/6 S.Agostino

5,5 milioni di euro di finanziamento dal Pnrr per i nidi di Sassuolo.

L’Amministrazione comunale ha ottenuto il finanziamento nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per la demolizione e ricostruzione del Nido d’Infanzia “Parco”, in via Padova, per un totale di 3 milioni di euro, e per la costruzione di un nuovo polo d’infanzia 0-6 anni Sant’Agostino, in viale Trieste, per un totale di 2,5 milioni di euro.

“Siamo riusciti ad ottenere – afferma il Vicesindaco del Comune di Sassuolo con delega al Pnrr Alessandro Lucenti – tra le poche realtà in tutta la provincia, due importanti finanziamenti che vanno nell’ottica di una riqualificazione complessiva dei plessi scolastici sul nostro territorio. Un nuovo polo d’infanzia, capace di accogliere bambini dal nido all’età dell’obbligo, poi ancora la demolizione e la completa ricostruzione del nido Parco; per i quali puntiamo a fare partire i lavori entro la metà dell’anno prossimo. Siamo consapevoli che ci saranno difficoltà per diverse famiglie, visto che i cantieri avranno una durata di diversi mesi, ma il risultato sarà quello di ottenere due nuovi plessi, moderni ed efficienti, senza più i problemi che si riscontrano in quelli esistenti, con finanziamenti europei che non capita tutti i giorni di ottenere. Per questo abbiamo già incontrato i dirigenti scolastici e faremo anche un incontro con i genitori degli alunni, per trovare il modo di lenire il più possibile i disagi e al tempo stesso approfittare di questa straordinaria opportunità. Un ringraziamento particolare a tutti i tecnici che hanno lavorato ai progetti da presentare, perché il Pnrr offre importanti risorse economiche, ma con vincoli e procedimenti particolarmente complicati per ottenerli tanto che sono poche le realtà modenesi che potranno approfittarne”.

“Una nuova scuola presso l’ex mensa San Carlo – aggiunge il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani – a cui si aggiungono gli interventi di riqualificazione in tutti i plessi scolastici di proprietà comunale, dalla nuova centrale termica delle San Giovanni Bosco all’investimento per portare il fotovoltaico sui tetti dei plessi scolastici: questi due nuovi interventi, che guardano ai nidi e alle materne, proseguono l’obiettivo dell’Amministrazione di offrire un servizio scuola alle famiglie sempre migliore e più efficiente”.

"Poter contare a breve su nuovi edifici scolastici per i bimbi piccoli, dal nido alla materna – afferma l’Assessore alla Pubblica Istruzione Alessandra Borghi - è davvero un’ottima opportunità e sarà sicuramente un ulteriore stimolo a migliorare sempre più anche le metodologie e le attività scolastiche, già varie e innovative, che il nostro personale saprà realizzare con capacità, competenza ed entusiasmo. La possibilità di poter accogliere i bimbi in ambienti belli e maggiormente ecosostenibili sarà sicuramente apprezzato dai piccoli come dalle famiglie”.

archiviato sotto: