Accessibilità

Un arresto per spaccio

Ieri mattina il personale del nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale di Sassuolo, ha dato esecuzione ad una misura cautelare in carcere nei confronti di un cittadino di nazionalità marocchina, T. Y. Le sue iniziali, di 26 anni, pregiudicato per reati di spaccio,  che aveva in più occasioni violato la misura cautelare dell’obbligo di firma e la misura più grave del divieto di dimora nella provincia di Modena, continuando nel frattempo a svolgere la sua attività criminale di spaccio di sostanze stupefacenti.  

Nella giornata di venerdì 04.09.2020, nel corso di una mirata attività di contrasto all'attività di spaccio della Polizia Locale di Sassuolo, l’uomo è stato identificato all'interno di un appartamento sottoposto a perquisizione; a seguito degli accertamenti svolti T.Y.  era stato  segnalato all'Autorità giudiziaria per la violazione e l'inosservanza dei provvedimenti a suo carico.

Ne è scaturito un provvedimento di custodia cautelare in carcere prontamente eseguito dal personale che aveva avviato le indagini.