Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Da domani l'Emilia Romagna è in zona "Arancione", l'Ordinanza del Ministero della Salute

Da domani l'Emilia Romagna è in zona "Arancione", l'Ordinanza del Ministero della Salute

Con la firma del decreto da parte del Ministro della Salute avvenuta nella tarda serata di ieri, la nostra regione a partire da mezzanotte e per almeno 15 giorni entra nella cosiddetta zona "Arancione", con misure più restrittive per il contenimento del contagio da Covid-19.

Resta in vigore, per la parte più restrittiva, anche il Decreto emesso dalla Regione Emilia Romagna e valido già da oggi.

La sintesi delle misure:

°Mascherine obbligatorie sempre non appena fuori di casa

°Vietato entrare ed uscire dalla Regione e vietati gli spostamenti da un comune all'altro se non per motivi di lavoro, salute o comprovata necessità (servirà l'autocertificazione)

°Bar e ristoranti chiusi 7 giorni su 7: consegne a domicilio sempre consentite e fortemente raccomandate, asporto possibile fino alle ore 22 

°Centri commerciali chiusi nei festivi e prefestivi ad esclusione dei punti vendita di generi alimentari, farmacie, parafamacie, tabaccherie ed edicole presenti al loro interno

°Nei negozi ed esercizi di vendita di generi alimentari può entrare una sola persona per nucleo familiare, fatta salva la necessità di accompagnare persone con difficoltà o minori di età inferiore a 14 anni

°Didattica a distanza per le superiori (ad esclusione di studenti con disabilità e per attività di laboratorio); in presenza per scuole d'infanzia, elementari e medie

°Chiuse palestre, piscine, teatri e cinema

°Attività sportiva solo nelle aree verdi, no nei centri storici e nelle aree affollate

°La consumazione di alimenti e bevande è  vietata su area pubblica o aperta al pubblico

°Negozi aperti durante la settimana ma chiusi nei giorni festivi, fatta eccezione per le farmacie, le parafarmacie, le tabaccherie, le edicole e la vendita di generi alimentari

°Scuole la cui attività si svolge in presenza: sospese ginnastica, lezioni di canto e strumenti a fiato

In allegato l'Ordinanza del Ministero della Salute. Ordinanza