Accessibilità

Approvato l’assestamento di bilancio

E’ stato approvato nel corso del Consiglio Comunale di lunedì sera l’Assestamento generale di Bilancio del Comune di Sassuolo con il voto favorevole della maggioranza più quello della Lista Macchioni e l’astensione di Pd e di Sassuolo Futura.

Mediante la variazione di assestamento generale, deliberata dall'organo consiliare dell'ente entro il 31 luglio di ciascun anno, infatti, in base all’art 193 e all’art 175 del Tuel, si attua la verifica generale di tutte le voci di entrata e di uscita del bilancio previsionale al fine di assicurare il mantenimento del pareggio di bilancio.

“Sono trascorsi appena quaranta giorni dal nostro insediamento – afferma l’Assessore al Bilancio del Comune di Sassuolo Corrado Ruini – e naturalmente in così poco tempo nessuno è in grado di fare stravolgimenti o correzioni particolarmente rilevanti. Stiamo lavorando per cercare di capire i motivi di un indebitamento tanto grande per poter trovare soluzioni efficaci e durature, non per voler colpevolizzare chi ha governato dieci degli ultimi quindici anni. Per questo ho apprezzato l’astensione da parte di chi era al governo della città fino a poche settimane fa”.

L’assestamento di bilancio approvato lunedì agisce su due fronti: le entrate e le uscite.

Dal punto di vista delle entrate da segnalare l’applicazione avanzo amministrazione 102 mila € e di 1,67 milioni per apporto di capitale.

Le entrate tributarie si riducono di quasi 200 mila euro. Si tratta di un’operazione di messa in sicurezza dell’addizionale Irpef relativa agli arretrati. È stato possibile abbassare (e quindi mettere in maggior sicurezza) questa entrata grazie al completo azzeramento del disavanzo tecnico che ci consente da un lato di cancellare la quota di disavanzo tecnico di circa 100 mila euro che tutti gli anni l’Amministrazione doveva accantonare, sia perché è possibile richiedere meno risorse dalla parte corrente del bilancio per gli apporti di capitale grazie alla presenza dell’avanzo di amministrazione .

Aumento di 308 mila €  per il contributo investimenti: quasi 62 di maggior contributo regione per le barriere architettoniche di edifici privati; 130 mila di maggior contributo dello stato per il parcheggio di Sassuolo2; 150 mila € di maggior contributo per adeguamenti normativa antincendio; meno 33 mila € di contributo regionale per la pista ciclabile di via Mazzini.

Dal punto di vista delle uscite da segnalare la maggiore spesa in conto capitale di 205 mila euro per le scuole. Contributo ministero antincendio scuole per 150 mila; eliminazione barriere architettoniche presso scuole 50 mila €. Una  maggiore spesa quasi 89 mila euro per il servizio mensa scuole  ed una maggior spesa in conto capitale di 166 mila euro destinata alla viabilità come somma algebrica delle seguenti voci: meno 250 mila rotatoria via Tasso; meno  33.628 € ciclabile via Mazzini (riduzione contributo); maggior spesa 130 mila € per parcheggio Sassuolo2 (già finanziato con risorse proprie negli scorsi anni ma mandati in economia perché è pervenuto il contributo con progetto diverso); maggior spesa 130 mila € via Montanara; maggior spesa 90 mila € circonvallazione sud ed altre minori.

archiviato sotto: