Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > “Più alberi in città”: in arrivo 50 nuove piante al Parco Vistarino

“Più alberi in città”: in arrivo 50 nuove piante al Parco Vistarino

Si conclude, con il primo ciclo di piantumazioni, l’iniziativa di forestazione urbana Comunale “Più Alberi in Città”, promossa dal Gruppo Hera in collaborazione con l’Amministrazione di Sassuolo.

Proprio in questi giorni, infatti, è in atto la messa a dimora di 28 nuove piante, che prenderanno il posto di altrettanti esemplari che era stato necessario abbattere per ragioni di sicurezza. Il Parco Vistarino torna dunque a popolarsi di verde, grazie all’iniziativa e alla collaborazione dei tanti cittadini sassolesi che, nei mesi scorsi, si sono recati in una delle stazioni ecologiche della provincia di Modena.

Ai tigli, ai platani e ai carpini che verranno messi a dimora nelle prime settimane di febbraio, per un totale di 28 piante, si aggiungeranno nella seconda metà dell’anno altri 22 alberi, fino a raggiungere il totale dei 50 esemplari guadagnati dalla città: dall’avvio del progetto ad oggi, infatti, sono stati più 2.300 i “nuovi utenti” di Sassuolo - ovvero quei cittadini che da oltre un anno non si recavano presso una stazione ecologica – che, nonostante le difficoltà del 2020, hanno portato i propri rifiuti differenziati alla stazione ecologica e, così facendo, hanno contribuito ad arricchire il patrimonio arboreo della città.

Gli interventi sono realizzati in questo periodo per assecondare i ritmi delle fasi vegetative delle piante, così da assicurarne il migliore attecchimento.

“Quello di oggi – afferma l’Assessore all’Ambiente del Comune di Sassuolo Ugo Liberi – è un momento importante perché va innanzitutto a premiare gli sforzi di chi, tra le indiscutibili difficoltà riscontrate in un anno funestato da Covid-19, si è recato alla stazione ecologica; poi perché la messa a dimora di questi primi 28 esemplari, a cui seguiranno i rimanenti 22, va a regalare alla nostra città un futuro polmone verde indispensabile per il momento che stiamo attraversando. Grazie a tutti i concittadini che hanno regalato, coi loro gesti, queste piante a Sassuolo dimostrando a tutti che con un piccolo sforzo si può amare la propria città sia combattendo il degrado degli abbandoni che regalandole il futuro”.

 “Ognuno di questi alberi ci ricorda che i piccoli sforzi di ogni giorno, alla lunga, danno risultati importanti e che le nostre comunità hanno le capacità per produrre cambiamenti significativi e virtuosi – osserva Paolo Paoli, responsabile dei servizi ambientali di Hera del Distretto di Modena e Pianura. Grazie all’impegno delle tante persone che hanno partecipato a questa iniziativa, non solo oggi il Parco Vistarino è ancora più verde, ma si è diffusa la buona abitudine di recarsi con regolarità alla stazione ecologica per conferire quei rifiuti che non hanno una destinazione dedicata nelle raccolte stradali o porta a porta”.

“Anche attraverso iniziative come questa contrastiamo il fenomeno degli abbandoni – continua Paoli – il degrado e, ovviamente, mettiamo in atto delle azioni utili a ridurre i costi che tali fenomeni producono. A questo riguardo, mi preme ricordare che i cittadini possono usufruire delle stazioni ecologiche in modo assolutamente gratuito; anzi, il conferimento di molte frazioni di raccolta differenziata genera uno sconto sulla TARI”.

archiviato sotto: