Accessibilità

Edilizia Privata

Elenco delle Autorizzazioni Paesaggistiche rilasciate

In attuazione dell'art.70 comma 8 L.R 24/2017, in questa sezione sono pubblicati gli Elenchi delle Autorizzazioni Paesaggistiche rilasciate dal Comune dal 01.01.2017 e liberamente consultabili e aggiornati almeno ogni trenta giorni.

Accertamento di compatibilità paesaggistica

Se hai realizzato degli interventi edilizi e non, in assenza o in difformità dall’Autorizzazione Paesaggistica, sia essa di tipo ordinario o semplificata, e vuoi regolarizzarli, solo in alcuni casi previsti dalla legge, puoi “sanare” l'abuso presentando l'accertamento di compatibilità paesaggistica. Questo accertamento costituisce l'atto preliminare alla presentazione di istanze di sanatoria edilizia e urbanistica. Devi rivolgerti a un tecnico abilitato.

Autorizzazione paesaggistica

Se devi realizzare interventi edilizi e non, che modifichino il paesaggio e/o l'aspetto esteriore dell'immobile, in aree soggette a vincolo paesaggistico, devi richiedere e ottenere la relativa autorizzazione paesaggistica. A seconda del tipo di intervento la procedura può essere ordinaria o semplificata. Devi rivolgerti a un tecnico abilitato.

Comunicazione Inizio Lavori (C.I.L.) asseverata (Attività Edilizia Libera)

Se vuoi eseguire uno dei seguenti interventi edilizi, devi presentare una C.I.L.(Comunicazione di Inizio Lavori): - Opere di manutenzione straordinaria e opere interne alle costruzioni (qualora non comportino modifiche alla sagoma, non aumentino le superfici utili e il numero delle unità immobiliari, non modifichino le destinazioni d’uso delle costruzioni e delle singole unità immobiliari, non riguardino le parti strutturali dell’edificio o siano privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici e non rechino comunque pregiudizio alla statica dell’edificio); - Modifiche interne di carattere edilizio sulla superficie coperta di fabbricati adibiti ad esercizio d'impresa sempre che non riguardino le parti strutturali; - Modifiche della destinazione d'uso senza opere, tra cui quelle dei locali adibiti ad esercizio d'impresa, che non comportino aumento del carico urbanistico.

Conformità edilizia, abitabilità ed agibilità: certificato

Dopo aver completato i lavori edilizi per gli interventi soggetti a S.C.I.A. (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) e a permesso di costruire, devi richiedere il Certificato di conformità edilizia, abitabilità e agibilità. Devi rivolgerti al tecnico abilitato che ha seguito la pratica.

Permesso di costruire

Se devi fare un intervento di nuova costruzione o ampliamento di un edificio di tua proprietà, devi richiedere un permesso di costruire. Devi contattare un tecnico abilitato.

Permesso di costruire in sanatoria

Se hai realizzato degli interventi senza avere i necessari permessi e vuoi regolarizzarli, in alcuni casi, puoi “sanare” l'abuso presentando un permesso di costruire in sanatoria. Devi rivolgerti a un tecnico abilitato.

Procedura Abilitativa Semplificata (P.A.S.)

Se vuoi realizzare un impianto a fonti rinnovabili (es.pannelli fotovoltaici, pannelli solari, ...), a seconda del livello di potenza, puoi procedere in autonomia oppure devi fare una P.A.S. (Procedura Abilitativa Semplificata). Nel secondo caso devi rivolgerti a un tecnico abilitato.

Valutazione preventiva dei progetti edilizi

Se sei proprietario di un immobile o hai titolo alla presentazione di SCIA o Permesso di Costruire, puoi richiedere preliminarmente allo Sportello Unico per l'Edilizia una valutazione sull'ammissibilità dell'intervento che intendi realizzare. Devi rivolgerti a un tecnico abilitato.

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) per intervento edilizio

Se devi realizzare un intervento edilizio (es. su edifici, aree cortilive, piscine, recinzioni, tettoie, ...) non riconducibile alla attività edilizia libera e non soggetto a permesso di costruire, devi obbligatoriamente presentare una S.C.I.A. (Segnalazione Certificata di Inizio Attività). Devi rivolgerti a un tecnico abilitato.