Accessibilità

Edilizia Residenziale Sociale (ERS)

Gli alloggi disponibili sono assegnati sulla base di valutazione e proposta delle assistenti sociali per fronteggiare situazioni di temporanea emergenza abitativa

Cos'è
Requisiti e dettagli

Agenzia Casa è un servizio di Edilizia  Residenziale Sociale del Comune di Sassuolo

 

E’ nata nel 2006 come risposta alla fascia di nuclei familiari monoreddito, aventi bisogno di soluzioni abitative che non è possibile reperire nel mercato. La Delibera di istituzione scrive, fra l’altro: “Dato atto che a tutt'oggi persiste la situazione di criticità che caratterizza il mercato delle locazioni e la generale difficoltà per determinate fasce della popolazione, in  particolare per i lavoratori italiani e stranieri e per la popolazione anziana, a reperire alloggi in affitto ad un canone di locazione sostenibile….” a conferma della necessità di nuove proposte nell’ambito delle Politiche Abitative.

 

Il cittadino che vuole fare domande per entrare nella Graduatoria di Agenzia Casa, deve avere i seguenti requisiti:

 

 

  1. Avere la residenza nel Comune di Sassuolo da almeno 1 anno, da parte del richiedente o di un componente del suo nucleo familiare
  2. Essere percettori di reddito da lavoro o titolari di pensione, per un importo congruo a garantire il pagamento del canone concessorio richiesto (ad esclusione delle situazioni di cui alle lettere c), e) ed f) dei criteri di priorità, di norma il canone deve incidere per una percentuale non superiore al 40% delle entrate a qualsiasi titolo percepite dal nucleo familiare)
  3. Per i cittadini stranieri, oltre al  requisito  di cui al punto 1), essere titolari di carta di soggiorno o regolarmente soggiornanti in possesso di permesso di soggiorno almeno biennale ed esercitare una regolare attività di lavoro subordinato o di lavoro autonomo. I cittadini non devono essere colpiti da provvedimenti di espulsione come previsto dal Decreto legge 1/11/2007 n. 181 che modifica il Dlgs 6 febbraio 2007, n. 30 ovvero non essere sottoposti alle misure previste dal decreto legge 23 maggio 2008, n. 92 convertito in L. 24.7.2008, n. 125
  4. Non essere titolare di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su:
    • alloggi ubicati nell'ambito della provincia di Modena , la cui rendita catastale rivalutata sia superiore a 2 volte la tariffa della categoria A/2 classe I, riferita al Comune di Sassuolo, considerando la zona censuaria più bassa. Qualora sia inesistente la categoria A2, la tariffa va riferita alla categoria immediatamente inferiore;
    • alloggi ubicati in qualsiasi località la cui rendita catastale complessiva rivalutata sia superiore a 3.5 volte la tariffa della categoria A/2 classe I, riferita al Comune di Sassuolo. Qualora sia inesistente la categoria A2, la tariffa va riferita alla categoria immediatamente inferiore;
    • nei casi in cui ai punti a) e b), la rendita catastale complessiva rivalutata e' elevata a 5 volte la tariffa, qualora la titolarità di un diritto reale da parte del richiedente si riferisca all'immobile assegnato alla controparte in sede di separazione legale o di scioglimento del matrimonio o di cessazione degli effetti civili dello stesso;

     5. Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo famigliare compreso tra € 3.000 e € 13.000; possono accedere soggetti con ISEE diversi dai limiti sopra individuati su richiesta specifica del servizio sociale competente.

 

     6. Non essere  debitori, nei confronti dell’Amministrazione Comunale, di somme consistenti di denaro, fatta salva  la possibilità di estinguere il debito prima dell’ atto di assegnazione

Come ricevere/fornire informazioni aggiuntive

E' possibile richiedere/fornire informazioni per via telefonica, a mezzo mail o direttamente a sportello attraverso i contatti e negli orari d'ufficio indicati

Responsabili e strumenti di tutela
Unità organizzativa responsabile istruttoria
SGP: Casa
Referente principale da contattare
Vittorio Reggiani
Strumenti di tutela

Strumenti di tutela giurisdizionale

Contro gli atti della pubblica amministrazione è sempre ammessa la tutela giurisdizionale dei diritti e degli interessi legittimi dinanzi agli organi di giurisdizione ordinaria o amministrativa (art. 113 Cost.)

L'organo competente per la tutela giurisdizionale per atti e/o provvedimenti ritenuti illegittimi sono il Tribunale Amministrativo Regionale della Regione Emilia Romagna (in primo grado) e il Consiglio di Stato (secondo grado).

 

Termini per presentare un ricorso per atti e/o provvedimenti amministrativi in generale:
60 giorni, a pena di decadenza, dalla notificazione dell'atto, dalla sua comunicazione o comunque conoscenza; in caso di termini diversi, gli stessi sono comunque specificati nell’atto medesimo.

 

Termini per presentare un ricorso contro il silenzio della pubblica amministrazione
L'azione può essere proposta trascorsi i termini per la conclusione del procedimento amministrativo, fintanto che l’Amministrazione continua ad essere inadempiente e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del termine di conclusione del procedimento amministrativo.

 

Termini per fare ricorso su richieste di accesso ai documenti amministrativi
L'azione può essere proposta entro 30 giorni dalla conoscenza della decisione impugnata o dalla formazione del silenzio-rifiuto, mediante notificazione al Comune e ad almeno un controinteressato.

 

Strumenti di tutela amministrativa

Ricorso in opposizione: avanti la stessa Autorità che ha emanato il provvedimento, entro 30 giorni; 
Ricorso gerarchico: avanti l’Autorità gerarchicamente superiore, entro 30 giorni; 
Ricorso straordinario al Capo dello Stato: entro 120 giorni dalla notificazione, comunicazione o conoscenza dell'atto impugnato ritenuto illegittimo (in alternativa al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale).

Ufficio al quale rivolgersi

SGP: Casa

Responsabile: Vittorio Reggiani

Contatti

Telefono: 0536 880 754 - Fax 0536 880 916
Email: sportellocasa@sgp.sassuolo.mo.it
PEC: ufficiocasasgp@pec.it

Orari

Da LUGLIO 2019 cambiano gli orari: - martedì dalle 8,30 alle 13,30 - giovedì dalle 8,30 alle 13,30 e dalle 15 alle 18

Sede

Via Decorati al Valor Militare 30

41049 Sassuolo (MO)