Accessibilità

Edilizia Residenziale Pubblica (ERP)

Gli alloggi disponibili sono assegnati sulla base di una specifica graduatoria, nella quale vengono inserite le richieste degli interessati. I requisiti, i punteggi e gli aggiornamenti periodici sono definiti dalla disciplina che trovi indicata nel dettaglio.

Cos'è
Requisiti e dettagli

L'assegnazione degli alloggi residenziali pubblici viene effettuata sulla scorta di quanto stabilito dal Regolamento approvato dal Consiglio dell'Unione dei Comuni del Distretto Ceramico attraverso le modalità ed i tempi definite nell'Avviso Pubblico all'allegato "A" della determinazione dirigenziale n. 31 del 5/02/2019

Si vedano gli allegati.

 

NOTA: Termine ultimo per la presentazione delle domande e /o delle integrazioni che concorreranno alla formazione della graduatoria per l'anno 2019: MARTEDI' 26 MARZO 2019 ORE 12

Modalità di richiesta
Modulo da compilare e consegnare a sportello; Modulo da compilare e inviare con mail; Modulo da compilare e inviare con P.E.C.
Come ricevere/fornire informazioni aggiuntive

E' possibile richiedere/fornire informazioni per via telefonica, a mezzo mail o direttamente a sportello attraverso i contatti e negli orari d'ufficio indicati

Tempi e costi
Costi a carico del cittadino / impresa

La domanda deve essere presentata in bollo (16 €)

Tempi del procedimento

Le domande dovranno essere presentate entro MARTEDI' 26 MARZO 2019 ORE 12

Responsabili e strumenti di tutela
Unità organizzativa responsabile istruttoria
SGP: Casa
Referente principale da contattare
Vittorio Reggiani
Strumenti di tutela

Strumenti di tutela giurisdizionale

Contro gli atti della pubblica amministrazione è sempre ammessa la tutela giurisdizionale dei diritti e degli interessi legittimi dinanzi agli organi di giurisdizione ordinaria o amministrativa (art. 113 Cost.)

L'organo competente per la tutela giurisdizionale per atti e/o provvedimenti ritenuti illegittimi sono il Tribunale Amministrativo Regionale della Regione Emilia Romagna (in primo grado) e il Consiglio di Stato (secondo grado).

 

Termini per presentare un ricorso per atti e/o provvedimenti amministrativi in generale:
60 giorni, a pena di decadenza, dalla notificazione dell'atto, dalla sua comunicazione o comunque conoscenza; in caso di termini diversi, gli stessi sono comunque specificati nell’atto medesimo.

 

Termini per presentare un ricorso contro il silenzio della pubblica amministrazione
L'azione può essere proposta trascorsi i termini per la conclusione del procedimento amministrativo, fintanto che l’Amministrazione continua ad essere inadempiente e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del termine di conclusione del procedimento amministrativo.

 

Termini per fare ricorso su richieste di accesso ai documenti amministrativi
L'azione può essere proposta entro 30 giorni dalla conoscenza della decisione impugnata o dalla formazione del silenzio-rifiuto, mediante notificazione al Comune e ad almeno un controinteressato.

 

Strumenti di tutela amministrativa

Ricorso in opposizione: avanti la stessa Autorità che ha emanato il provvedimento, entro 30 giorni; 
Ricorso gerarchico: avanti l’Autorità gerarchicamente superiore, entro 30 giorni; 
Ricorso straordinario al Capo dello Stato: entro 120 giorni dalla notificazione, comunicazione o conoscenza dell'atto impugnato ritenuto illegittimo (in alternativa al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale).

Ufficio al quale rivolgersi

SGP: Casa

Responsabile: Vittorio Reggiani

Contatti

Telefono: 0536 880 754 - Fax 0536 880 916
Email: sportellocasa@sgp.sassuolo.mo.it
PEC: ufficiocasasgp@pec.it

Orari

Da LUGLIO 2019 cambiano gli orari: - martedì dalle 8,30 alle 13,30 - giovedì dalle 8,30 alle 13,30 e dalle 15 alle 18

Sede

Via Decorati al Valor Militare 30

41049 Sassuolo (MO)